Chiacchiere di Carnevale: la ricetta più festosa dell’anno!

Dolce di Carnevale per eccellenza, basta solo un assaggio di queste croccanti e gustose sfoglie di pasta ricoperte di zucchero a velo per tornare bambini.

chiacchiere di carnevale
  • Dosi per
    40 chiacchiere
  • Tempo di preparazione
    30 Minuti
  • Tempo di cottura
    15 Minuti
  • Tempo totale
    45 Minuti

Ingredientiper 40 chiacchiere

  • 500 gr farina
  • 70 gr zucchero
  • 50 gr burro
  • 3 uova
  • 3 cucchiai grappa
  • 1 cucchiaio estratto di vaniglia
  • qb olio di semi di arachide
  • qb zucchero a velo

Cosa sarebbe Carnevale senza i suoi dolci tipici? Oggi parliamo (è proprio il caso di dirlo) di “chiacchiere”, le croccanti sfoglie fritte che cambiano nome a seconda delle regioni in cui vengono preparate, ma la cui bontà è sempre la stessa. Ecco la ricetta e qualche consiglio utile per prepararle al meglio!

Qualche consiglio per un impasto perfetto.

La preparazione delle chiacchiere di Carnevale è davvero semplice, e non servono specifici utensili: basta metterci un po’ di olio di gomito ed il gioco è fatto!

Ricordati sempre che:

  • Tutti gli ingredienti per l’impasto vanno utilizzati a temperatura ambiente (non dimenticare di tirare fuori per tempo le uova ed il burro dal frigorifero).
  • Per evitare che la farina formi sgradevoli grumi, è buona regola aggiungerla agli altri ingredienti dopo averla setacciata.
  • Stendere la sfoglia con la macchinetta apposita è la soluzione più pratica ma, se non ne possiedi una, un semplice mattarello andrà più che bene (ci metterai solo un po’ di più di tempo).

Chiacchiere di Carnevale: come friggerle al meglio?

Le chiacchiere sono il dolce fritto per eccellenza e, se cotte nel modo giusto, il risultato finale sarà leggero e friabilissimo, per niente “unto”.

Il trucco sta nell’immergere le chiacchiere in olio ben caldo (circa 180°) ma non troppo, per due motivi:

  • Immergendole in olio troppo freddo, non si formerebbe all’istante sulla loro superficie quella crosticina che contribuisce a “sigillarle”, evitando che si impregnino d’olio.
  • Immergendole in olio troppo caldo, tenderebbero a bruciarsi quasi subito.

Se non si possiede un termometro per alimenti, il metodo migliore per capire quando è giunto il momento di tuffare le nostre chiacchiere di Carnevale in padella è quello delle nostre nonne: immergervi uno stuzzicadenti: se “sfrigola” è il momento giusto!

Un ultimo consiglio: ricordati di friggere poche chiacchiere per volta, altrimenti rischieresti di far abbassare troppo la temperatura dell’olio.

Ora che sai davvero tutto, non ti resta che mettere in pratica i nostri consigli, dedicandoti ad un delle ricette più semplici e gustose che ci siano!

Istruzioni

  1. Versare la farina in una ciotola.
  2. Aggiungere le uova, lo zucchero ed il burro tagliato a tocchetti.
  3. Cominciare ad impastare aggiungendo l’essenza di vaniglia e la grappa.
  4. Una volta ottenuto un impasto omogeneo, dividerlo in 4 parti e spianarle più volte con un mattarello, fino ad ottenere una sfoglia sottile.
  5. Ritagliare tanti rettangoli con una rotella taglia pasta e praticarvi un'incisione.
  6. Scaldare abbondate olio in una padella ampia, fino alla temperatura di 180 gradi circa .
  7. Immergervi le chiacchiere e farle cuocere su entrambi lati, girandole con una schiumarola, finché non saranno dorate (basteranno pochi secondi).
  8. Scolare le chiacchiere e metterle a riposare su un foglio di carta assorbente.
  9. Una volta fredde, cospargerle con zucchero a velo setacciato.
Condividi: